ANALISI DEL MICRIOBIOTA

  • Microbiota

maxresdefault Recuperato2

 

Da alcuni anni è diventato chiaro come i microrganismi che popolano il nostro corpo (pelle, intestino, bocca, genitali, etc.) abbiano un ruolo fondamentale nel mantenere in salute tutto l'organismo. Anche se più comunemente chiamato flora batterica, sopratutto nel caso dell'intestino, l’insieme di questi microrganismi (virus, batteri, miceti, protozoi) prende il nome di microbiota, mentre l'insieme del genoma di tutti questi microrganismi è invece detto microbioma.

 

TROMBOFILIA, PATOLOGIE CARDIOVASCOLARI, TROMBOSI, CONTRACCETTIVI ORALI, PILLOLA, MUTAZIONI, COAGULAZIONE, TERAPIA SOSTITUTIVA, POLIABORTIVITÀ, ABORTI RICORRENTI, OMOCISTEINA, EMBOLIA, COLESTEROLO, TROMBOFILIA, PATOLOGIE CARDIOVASCOLARI, TROMBOSI, CONTRACCETTIVI ORALI, PILLOLA, MUTAZIONI, COAGULAZIONE, TERAPIA SOSTITUTIVA, POLIABORTIVITÀ, ABORTI RICORRENTI, OMOCISTEINA, EMBOLIA, COLESTEROLO, TROMBOFILIA, PATOLOGIE CARDIOVASCOLARI, TROMBOSI, CONTRACCETTIVI ORALI, PILLOLA, MUTAZIONI, COAGULAZIONE, TERAPIA SOSTITUTIVA, POLIABORTIVITÀ, ABORTI RICORRENTI, OMOCISTEINA, EMBOLIA, COLESTEROLO, TROMBOFILIA, PATOLOGIE CARDIOVASCOLARI, TROMBOSI, CONTRACCETTIVI ORALI, PILLOLA, MUTAZIONI, COAGULAZIONE, TERAPIA SOSTITUTIVA, POLIABORTIVITÀ, ABORTI RICORRENTI, OMOCISTEINA, EMBOLIA, COLESTEROLO

microbiota1

Quali funzioni ha il microbiota?

Anzitutto il nostro microbiota è una vera e propria barriera contro tutti i microrganismi patogeni che potrebbero invadere il cavo orale, l'intestino, la pelle e la vagina. Dunque un microbiota stabile ed insalute è fondamentale per lo sviluppo ed il mantenimento del nostro sistema immunitario. Ricordiamo ad esempio che le disbiosi intestinali possono essere associate ad asma, allergie ed eczemi, nonché alle risposte immunitarie contro i virus influenzali.
Tra i maggiori "disturbanti" del microbiota ci sono gli antibiotici, che non fanno distinzione nel distruggere sia batteri patogeni sia batteri "buoni". Non a caso infezioni come le candidosi compaiono spesso a seguito di trattamenti antibiotici se non correttamente supportati da probiotici. Altra capacità del microbiota e quella di assisterci nella digestione delle fibre alimentari e nell'assorbimento di sostanze come alcuni minerali, ma anche nella sintesi di aminoacidi e vitamine fondamentali.
Il microbiota dunque influenza il metabolismo. Tra le altre cose partecipa alla detossificazione da sostanze potenzialmente nocive come i cancerogeni. Non stupisce allora come alterazioni del microbiota (disbiosi) siano alla base sia di infiammazioni acute del tratto gastrointestinale sia di altre condizioni associate all’infiammazione cronica, che tra l'altro è condizione collegata al rischio di sviluppo e progressione di alcuni tipi di cancro. Questo succede perché in disbiosi c'è un aumento dei batteri opportunisti con spiccate proprietà infiammatorie.

microbiota2

Come possiamo modificare il nostro Microbiota?

I nutrienti che noi ingeriamo interagiscono direttamente con il microbiota presente nel colon, promuovendone o inibendone la crescita in maniera specifica. E'ormai certo che diversi tipi di alimentazione possono portare a diverse composizioni del microbiota intestinale, con ricadute a livello metabolico ed immunitario importantissime. Dunque un approccio sicuro per combattere i disturbi metabolici associati ad una disbiosi è quello di una dieta mirata e dell'assunzione di prebiotici e/o probiotici.

microbiota3

Perché un test del microbiota?

Perchè ad oggi siamo in grado di individuare l'esatto profilo del microbiota di ogni individuo, ed associare tale profilo microbiologico a determinate problematiche in maniera diretta. Così il test, associato alla consulenza di medici e nutrizionisti qualificati, permette di personalizzare un piano alimentare o l'assunzione di specifici integratori. A differenza dei metodi classici della microbiologia, ovvero la coltivazione batterica, la tecnologia NGS (Next Generation Sequencing) da noi utilizzata, permette di effettuare un'analisi approfondita del microbiota superando le notevoli difficoltà insite nella coltivazione dei microbi anaerobi in laboratorio.

 

COME PRENOTARE

• Telefonando al numero 065036729

• Tramite internet inviando un’email all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con la richiesta di appuntamento